Turismo esperienziale, l’ITS BACT erogherà presto un corso per operatori del settore

NAPOLI - Il 2021 si è chiuso con una bella notizia per l'ITS BACT, individuato dalla Regione Campania come attuatore della sperimentazione per la formazione turistica esperienziale.

La Fondazione si avvarrà della collaborazione di prestigiosi esperti in materia per erogare un percorso formativo volto a migliorare le capacità professionali degli operatori del settore turistico in merito al turismo esperienziale, in ragione della vocazione turistica del territorio, e a rinforzare l'attenzione degli stessi sulle tematiche della sostenibilità ambientale.

Chi eroga turismo sa che il pubblico è sempre più pretenzioso, informato e alla costante ricerca di emozioni da condividere ed esperienze memorabili per vivere una relazione autentica e profonda con la destinazione.

Il turismo esperienziale consente di vivere in modo diretto e autentico la storia, le tradizioni del luogo, la popolazione e la cultura dei luoghi visitati, privilegiando la qualità dell'esperienza di viaggio in ogni suo risvolto. L'elemento chiave è la personalizzazione dell'esperienza che deve essere costruita in base alle esigenze specifiche dei singoli visitatori che scelgono itinerari diversi da quelli battuti dal turismo di massa.

Ciò che conta non è la "notorietà" della destinazione, ma l'intimità dell'esperienza che rende il turista protagonista della propria vacanza, grazie a una serie di attività con un forte impatto personale che, colpendo tutti i sensi, creano connessioni a livello fisico, emotivo, spirituale, sociale e intellettuale, rendendo l'esperienza di viaggio unica.

Il percorso potenzierà le abilità degli operatori turistici di fare storyliving: ora le storie non si raccontano ma si creano, al fine di ispirare e mobilitare la partecipazione diretta e profonda dei turisti.

Il percorso formativo mirerà e amplierà nell'operatore turistico la conoscenza del concetto di offerta esperienziale, ma mirerà anche a favorire, nell'ambito dell'economia della conoscenza, il perseguimento di obiettivi di sviluppo, coesione e competitività del territorio.

Nei prossimi mesi l’ITS BACT presenterà il percorso. Nell’attesa vi invitiamo ad approfondire questa straordinaria opportunità di un turismo che pone il viaggio come strumento per ritrovare se stessi, abbracciando uno stile di vita sano, grazie a esperienze di viaggio che ispirano la spiritualità, la ruralità, l'innovazione e il cambiamento. Non solo luoghi, attività e attrazioni, ma anche storie, legami, persone.

Stay tuned.